BIOPIRATES: l’Università va al mare

Lo scorso anno Sealosophy, durante un viaggio di lavoro alle Maldive dove collabora con diverse strutture alberghiere, ha incontrato la professoressa Alessandra Savini, geologo marino e docente del corso di laurea in Scienze Marine dell’Università di Milano-Bicocca.

Entrambi stavamo collaborando ad un progetto di Coral Conservation (https://thudufushibeach.diamondsresorts.com/it/maldives-marine-lab/), organizzando attività giornaliere di outreach con gli ospiti degli alberghi e allo stesso tempo cercando di confrontarci sulla situazione odierna del mare, i suoi cambiamenti climatici repentini e oramai costanti e sull’impatto della plastica e dell’uomo sulle acque.
Si è dunque pensato di intervenire attivamente promuovendo un progetto che potesse unire, il nostro lavoro e il mondo accademico.

Così nasce il progetto BIOPIRATES e non potevamo scegliere miglior nome:
BIO sta per biologia, ma anche per Bicocca e Oceanografia; mentre PIRATES racchiude un po’ lo spirito avventuriero di sealosophy e della sua ciurma che ha deciso salpare dal proprio porto sicuro e inoltrarsi in mare condividendo la passione per questo elemento e con la giusta dose di grinta per trasformare una semplice passione in una vera e propria professione.

Il mare è ormai il nostro habitat naturale, trascorriamo più tempo in acqua che sulla terra ferma , il minimo che possiamo fare è salvaguardarlo e averne cura, per questo abbiamo deciso di accogliere nel nostro team due studenti del corso di laurea in Scienze Marine dell’Università Bicocca di Milano-Bicocca (www.marinesciences.it).

Li supporteremo in eventuali attività di analisi delle acque, nel collezionare quanti più dati possibili sulla battigia, nel fare dei rilievi sulla costa e cercare di utilizzare tutti questi dati, queste informazioni per sensibilizzare la cittadinanza, le attività locali e gli ospiti del resort nel rispettare e salvaguardare l’ambiente marino.

“Abbiamo bisogno di rendere gli ospiti, i cittadini e le attività locali consapevoli di rispettare, salvaguardare e iniziare a fare qualcosa per l’ambiente marino.”

Lo scopo del progetto è quello di promuovere buone pratiche in modo da preservare l’ambiente marino, soprattutto nelle aree soggette a forte turismo.
Le ricerche e le attività correlate saranno spalmate in un lasso di tempo di 2 anni, il progetto ha preso il via a luglio concentrandosi su attività si outreach e divulgazione oltre che rilevamenti costieri e analisi. A conclusione di questa prima fase e sulla base delle risultanze si agirà con specifici step successivi.

Per cui non mi resta che dirvi
SEE YOU IN THE WATER!

Condividi sui Social

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Partecipa al concorso "sealosophy in tour"

vinci un tour in barca*

Scala dei turchi - riserva wwf - capobianco - timpi russi & Lumia - Tower Bay & Green Pool - Portopalo & Selinunte

Compila con i tuoi dati per partecipare gratuitamente al concorso:

*Il tour in barca è riservato solo per 2 persone. Ti verranno forniti: Teli mare, acqua minerale, bevande analcoliche e frutta fresca